Skip to main content
Clariant produce e commercializza specialità chimiche per l'industria manifatturiera. Attraverso la sua rete commerciale e tecnica offre un’ampia gamma di prodotti e servizi altamente qualificati e una capillare assistenza tecnica per rispondere alle esigenze dei propri Clienti.
Gli uffici di Clariant in Italia
Italy
Clariant SE, Sede secondaria in Italia
Via Manzoni, 37
20037 Palazzolo Milanese, Italy


Media Contact Italy

Se cerca una vita professionale diversa, mai noiosa, versatile e creativa, gratificante e con responsabilità... allora abbiamo la ricetta giusta per lei. Clariant è un’azienda leader su scala mondiale nel settore delle specialità chimiche e dispone di un’organizzazione globale che serve clienti in 150 Paesi in cinque continenti. Abbiamo contribuito alla costruzione dell’edificio più alto del mondo e a realizzare la galleria più lunga del mondo. Mettiamo a disposizione il nostro supporto per estrarre il petrolio dagli oceani più profondi, assicuriamo che gli aerei possano decollare anche in condizioni di ghiaccio estremo e inoltre produciamo fibre sintetiche per tessuti d’abbigliamento caldi d’inverno e freschi d’estate. 

Collaboriamo con clienti in tutto il mondo e sviluppiamo soluzioni innovative per soddisfarne le esigenze produttive.

In Clariant, le nostre persone sono considerate le risorse più preziose dell’azienda. Lavorare con noi significa affrontare una carriera in un ambiente di lavoro moderno ed essere attivi in numerosi settori differenti. Noi offriamo delle opportunità a candidati con professionalità differenti, ad esempio con una carriera interna alle spalle, ad apprendisti, neolaureati e professionisti esperti.

HR Contact Italy

Clariant, con sede a Muttenz (Basilea/Svizzera) è un’azienda leader a livello globale nel settore dei prodotti chimici di specialità. La società ha chiuso il 2020 con 13.235 dipendenti e un fatturato di 3.860 milioni di franchi svizzeri (continuing operations). L’azienda opera in tre principali aree: Care Chemicals, Catalysis, Natural Resources. La strategia aziendale di Clariant si fonda su cinque pilastri: promuovere l’innovazione e la R&S, aggiungere valore grazie alla sostenibilità, riposizionare il portafoglio, intensificare la crescita e aumentare la redditività..

Clariant (Italia) S.p.A.

Con il Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 è stata introdotta nel nostro ordinamento giuridico la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica” (Decreto).

Il Decreto prevede, a carico degli enti, un regime di responsabilità amministrativa - equiparabile, nella sostanza, alla responsabilità penale - che va ad aggiungersi alla responsabilità della persona che ha concretamente realizzato una delle ipotesi di reato contemplate dal Decreto stesso.

E’ previsto tuttavia che gli enti non siano responsabili, qualora abbiano adottato ed efficacemente attuato un modello di organizzazione, gestione e controllo idoneo a prevenire i reati indicati nel Decreto e abbiano nominato un Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del Modello stesso.

Clariant (Italia) S.p.A. (Società), conformemente al Decreto, ha implementato il proprio modello di organizzazione, gestione e controllo (Modello) e nominato l’Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sulla sua corretta applicazione.

I seguenti documenti:
. Principi del Modello e
. Code of Conduct
nella versione da ultimo approvata dall’organo dirigente, sono pubblicati sul sito internet http://www.clariant.com/Italia, sezione “Codice Etico”.

Chiunque intrattiene rapporti con la Società è tenuto a garantire l’osservanza delle prescrizioni contenute in tali documenti. Ogni comportamento contrario al Decreto o alle norme contenute nel Modello o nel Code of Conduct può comportare la cessazione dei rapporti in essere.

Clariant (Italia) S.p.A.

By the Legislative Decree no. 231 dated 8 June 2001, the “Discipline of administrative liability of legal entities, companies and associations also without legal status” was introduced into our legal system (“Decree”).

The Decree prescribes the administrative liability - substantially comparable to criminal liability - of entities which supplements the liability of the individual who has actually committed a crime prescribed by Decree.

However entities shall not be considered liable if they have adopted and applied an organization, management and control model adequate to prevent the crimes prescribed by Decree and have appointed a Supervisory Board for the surveillance of the effectiveness and of the observance of the model.

Clariant (Italia) S.p.A. (“Company”) adopted the organization, management and control model prescribed by Decree No. 231/01 (“Model”) and appointed a Supervisory Board for the control of operation and observation of the Model.
The last version of following documents:
. Principles of the Model and
. Code of Conduct
approved by the governing body, are published on the website http://www.clariant.com/Italia, section "Codice Etico".

Anyone who deals with the Company is required to comply with the requirements contained in these documents. Any behavior contrary to the Decree or to the provisions of the Model or of the Code of Conduct may result in the termination of relationships.

Clariant Prodotti (Italia) S.p.A.

Con il Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 è stata introdotta nel nostro ordinamento giuridico la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica” (Decreto).

Il Decreto prevede, a carico degli enti, un regime di responsabilità amministrativa - equiparabile, nella sostanza, alla responsabilità penale - che va ad aggiungersi alla responsabilità della persona che ha concretamente realizzato una delle ipotesi di reato contemplate dal Decreto stesso.

E’ previsto tuttavia che gli enti non siano responsabili, qualora abbiano adottato ed efficacemente attuato un modello di organizzazione, gestione e controllo idoneo a prevenire i reati indicati nel Decreto e abbiano nominato un Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del Modello stesso.

Clariant Prodotti (Italia) S.p.A. (Società), conformemente al Decreto, ha implementato il proprio modello di organizzazione, gestione e controllo (Modello) e nominato l’Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sulla sua corretta applicazione.

I seguenti documenti:
. Principi del Modello e
. Code of Conduct
nella versione da ultimo approvata dall’organo dirigente, sono pubblicati sul sito internet http://www.clariant.com/Italia, sezione “Codice Etico”.

Chiunque intrattiene rapporti con la Società è tenuto a garantire l’osservanza delle prescrizioni contenute in tali documenti. Ogni comportamento contrario al Decreto o alle norme contenute nel Modello o nel Code of Conduct può comportare la cessazione dei rapporti in essere.

Clariant Prodotti (Italia) S.p.A.

By the Legislative Decree no. 231 dated 8 June 2001, the “Discipline of administrative liability of legal entities, companies and associations also without legal status” was introduced into our legal system (“Decree”).

The Decree prescribes the administrative liability - substantially comparable to criminal liability - of entities which supplements the liability of the individual who has actually committed a crime prescribed by Decree.

However entities shall not be considered liable if they have adopted and applied an organization, management and control model adequate to prevent the crimes prescribed by Decree and have appointed a Supervisory Board for the surveillance of the effectiveness and of the observance of the model.

Clariant Prodotti (Italia) S.p.A. (“Company”) adopted the organization, management and control model prescribed by Decree No. 231/01 (“Model”) and appointed a Supervisory Board for the control of operation and observation of the Model.

The last version of following documents:
. Principles of the Model and
. Code of Conduct
approved by the governing body, are published on the website http://www.clariant.com/Italia, section "Codice Etico".

Anyone who deals with the Company is required to comply with the requirements contained in these documents. Any behavior contrary to the Decree or to the provisions of the Model or of the Code of Conduct may result in the termination of relationships.

Clariant SE, Sede secondaria in Italia

Con il Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 è stata introdotta nel nostro ordinamento giuridico la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica” (Decreto).

Il Decreto prevede, a carico degli enti, un regime di responsabilità amministrativa - equiparabile, nella sostanza, alla responsabilità penale - che va ad aggiungersi alla responsabilità della persona che ha concretamente realizzato una delle ipotesi di reato contemplate dal Decreto stesso.

E’ previsto tuttavia che gli enti non siano responsabili, qualora abbiano adottato ed efficacemente attuato un modello di organizzazione, gestione e controllo idoneo a prevenire i reati indicati nel Decreto e abbiano nominato un Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del Modello stesso.

Clariant SE, Sede secondaria in Italia (Società), conformemente al Decreto, ha implementato il proprio modello di organizzazione, gestione e controllo (Modello) e nominato l’Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sulla sua corretta applicazione.

I seguenti documenti:
. Principi del Modello e
. Code of Conduct
nella versione da ultimo approvata dall’organo dirigente, sono pubblicati sul sito internet http://www.clariant.com/Italia, sezione “Codice Etico”.

Chiunque intrattiene rapporti con la Società è tenuto a garantire l’osservanza delle prescrizioni contenute in tali documenti. Ogni comportamento contrario al Decreto o alle norme contenute nel Modello o nel Code of Conduct può comportare la cessazione dei rapporti in essere.
Clariant SE, Sede secondaria in Italia

By the Legislative Decree no. 231 dated 8 June 2001, the “Discipline of administrative liability of legal entities, companies and associations also without legal status” was introduced into our legal system (“Decree”).

The Decree prescribes the administrative liability - substantially comparable to criminal liability - of entities which supplements the liability of the individual who has actually committed a crime prescribed by Decree.

However entities shall not be considered liable if they have adopted and applied an organization, management and control model adequate to prevent the crimes prescribed by Decree and have appointed a Supervisory Board for the surveillance of the effectiveness and of the observance of the model.

Clariant SE, Sede secondaria in Italia (“Company”) adopted the organization, management and control model prescribed by Decree No. 231/01 (“Model”) and appointed a Supervisory Board for the control of operation and observation of the Model.
The last version of following documents:
. Principles of the Model and
. Code of Conduct
approved by the governing body, are published on the website http://www.clariant.com/Italia, section "Codice Etico".

Anyone who deals with the Company is required to comply with the requirements contained in these documents. Any behavior contrary to the Decree or to the provisions of the Model or of the Code of Conduct may result in the termination of relationships.
Società Sarda di Bentonite S.r.l.

Con il Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 è stata introdotta nel nostro ordinamento giuridico la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica” (Decreto).

Il Decreto prevede, a carico degli enti, un regime di responsabilità amministrativa - equiparabile, nella sostanza, alla responsabilità penale - che va ad aggiungersi alla responsabilità della persona che ha concretamente realizzato una delle ipotesi di reato contemplate dal Decreto stesso.

E’ previsto tuttavia che gli enti non siano responsabili, qualora abbiano adottato ed efficacemente attuato un modello di organizzazione, gestione e controllo idoneo a prevenire i reati indicati nel Decreto e abbiano nominato un Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del Modello stesso.

Società Sarda di Bentonite S.r.l. (Società), conformemente al Decreto, ha implementato il proprio modello di organizzazione, gestione e controllo (Modello) e nominato l’Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sulla sua corretta applicazione.

I seguenti documenti:
. Principi del Modello e
. Code of Conduct
nella versione da ultimo approvata dall’organo dirigente, sono pubblicati sul sito internet http://www.clariant.com/Italia, sezione “Codice Etico”.

Chiunque intrattiene rapporti con la Società è tenuto a garantire l’osservanza delle prescrizioni contenute in tali documenti. Ogni comportamento contrario al Decreto o alle norme contenute nel Modello o nel Code of Conduct può comportare la cessazione dei rapporti in essere.
Società Sarda di Bentonite S.r.l.

By the Legislative Decree no. 231 dated 8 June 2001, the “Discipline of administrative liability of legal entities, companies and associations also without legal status” was introduced into our legal system (“Decree”).

The Decree prescribes the administrative liability - substantially comparable to criminal liability - of entities which supplements the liability of the individual who has actually committed a crime prescribed by Decree.

However entities shall not be considered liable if they have adopted and applied an organization, management and control model adequate to prevent the crimes prescribed by Decree and have appointed a Supervisory Board for the surveillance of the effectiveness and of the observance of the model.

Società Sarda di Bentonite S.r.l. (“Company”) adopted the organization, management and control model prescribed by Decree No. 231/01 (“Model”) and appointed a Supervisory Board for the control of operation and observation of the Model.
The last version of following documents:
. Principles of the Model and
. Code of Conduct
approved by the governing body, are published on the website http://www.clariant.com/Italia, section "Codice Etico".

Anyone who deals with the Company is required to comply with the requirements contained in these documents. Any behavior contrary to the Decree or to the provisions of the Model or of the Code of Conduct may result in the termination of relationships.

Notizie

November 30, 2022
Clariant's NiSat® 310 catalyst adds polishing touch to Evonik-tkIS HPPO process at propylene oxide plant in China
November 30, 2022
Clariant Catalysts has teamed up with Evonik and thyssenkrupp Industrial Solutions (tkIS) in a major propylene oxide project for one of China’s largest rubber producers. Qixiang Tengda is one of the leading global producers of carbon-four chemical products, such as methyl ethyl ketone and maleic anhydride. Expanding into the carbon-three value chain, the company’s new propylene oxide plant in Zibo city, Shandong province, relies on Evonik-tkIS HPPO technology to convert propylene in the presence of hydrogen peroxide (HP) directly into propylene oxide (PO). The plant will have an annual production capacity of 300,000 tons. more
October 31, 2022
Clariant Oil Services expands EMEA Footprint and launches state-of-the-art Technical Center ahead of ADIPEC 2022
October 31, 2022
Clariant Oil Services – a leading supplier of specialty oilfield production chemicals and services to the oil and gas industry – announced its expansion in the Middle East with the launch of its state-of-the-art facility for advanced oil and gas solutions. Located in the Dubai Science Park (DSP) in Dubai, United Arab Emirates, the EMEA Technical Center will leverage the latest technologies and more sustainable oilfield chemicals. The regional hub will give customers in major oil producing countries access to Clariant’s global innovation team and address three competencies: corrosion, Fluid separation, and flow assurance. more
October 20, 2022
Clariant announces further investment in new China flame retardants facility for E-mobility and E&E applications
October 20, 2022
Clariant will create a second production line at its new CHF 60 million state of the art facility for Exolit OP halogen-free flame retardants currently under construction in Daya Bay, China. This additional CHF 40 million investment will further expand access to innovative and sustainable fire protection solutions and related technical expertise to support the significant growth of engineering plastics applications in E-mobility and electrical & electronic segments. more
October 20, 2022
Clariant introduces product carbon footprint tool to accelerate emissions reduction
October 20, 2022
Climate change is the biggest challenge of our time and transparency on carbon emissions has never been more important. Today, Clariant marked another milestone in its sustainability journey with the launch of its product carbon footprint (PCF) tool «CliMate». more

Evento

October
30
2023
Switzerland
Third Quarter / Nine Month 2023 Reporting
October 30, 2023
 
July
28
2023