Benvenuto nel sito di Clariant Italia


Clariant produce e commercializza specialità chimiche per l'industria manifatturiera. Attraverso la sua rete commerciale e tecnica offre un’ampia gamma di prodotti e servizi altamente qualificati e una capillare assistenza tecnica per rispondere alle esigenze dei propri Clienti.

Gli uffici di Clariant in Italia
Italy
Clariant SE, Sede secondaria in Italia
Via Manzoni, 37
20037 Palazzolo Milanese, Italy


Se cerca una vita professionale diversa, mai noiosa, versatile e creativa, gratificante e con responsabilità... allora abbiamo la ricetta giusta per lei. Clariant è un’azienda leader su scala mondiale nel settore delle specialità chimiche e dispone di un’organizzazione globale che serve clienti in 150 Paesi in cinque continenti. Abbiamo contribuito alla costruzione dell’edificio più alto del mondo e a realizzare la galleria più lunga del mondo. Mettiamo a disposizione il nostro supporto per estrarre il petrolio dagli oceani più profondi, assicuriamo che gli aerei possano decollare anche in condizioni di ghiaccio estremo e inoltre produciamo fibre sintetiche per tessuti d’abbigliamento caldi d’inverno e freschi d’estate. 

Collaboriamo con clienti in tutto il mondo e sviluppiamo soluzioni innovative per soddisfarne le esigenze produttive.

In Clariant, le nostre persone sono considerate le risorse più preziose dell’azienda. Lavorare con noi significa affrontare una carriera in un ambiente di lavoro moderno ed essere attivi in numerosi settori differenti. Noi offriamo delle opportunità a candidati con professionalità differenti, ad esempio con una carriera interna alle spalle, ad apprendisti, neolaureati e professionisti esperti.

Clariant, con sede a Muttenz (Basilea/Svizzera) è un’azienda leader a livello globale nel settore dei prodotti chimici di specialità. La società ha chiuso il 2020 con 13.235 dipendenti e un fatturato di 3.860 milioni di franchi svizzeri (continuing operations). L’azienda opera in tre principali aree: Care Chemicals, Catalysis, Natural Resources. La strategia aziendale di Clariant si fonda su cinque pilastri: promuovere l’innovazione e la R&S, aggiungere valore grazie alla sostenibilità, riposizionare il portafoglio, intensificare la crescita e aumentare la redditività..

Clariant (Italia) S.p.A.

Con il Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 è stata introdotta nel nostro ordinamento giuridico la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica” (Decreto).

Il Decreto prevede, a carico degli enti, un regime di responsabilità amministrativa - equiparabile, nella sostanza, alla responsabilità penale - che va ad aggiungersi alla responsabilità della persona che ha concretamente realizzato una delle ipotesi di reato contemplate dal Decreto stesso.

E’ previsto tuttavia che gli enti non siano responsabili, qualora abbiano adottato ed efficacemente attuato un modello di organizzazione, gestione e controllo idoneo a prevenire i reati indicati nel Decreto e abbiano nominato un Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del Modello stesso.

Clariant (Italia) S.p.A. (Società), conformemente al Decreto, ha implementato il proprio modello di organizzazione, gestione e controllo (Modello) e nominato l’Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sulla sua corretta applicazione.

I seguenti documenti:
. Principi del Modello e
. Code of Conduct
nella versione da ultimo approvata dall’organo dirigente, sono pubblicati sul sito internet http://www.clariant.com/Italia, sezione “Codice Etico”.

Chiunque intrattiene rapporti con la Società è tenuto a garantire l’osservanza delle prescrizioni contenute in tali documenti. Ogni comportamento contrario al Decreto o alle norme contenute nel Modello o nel Code of Conduct può comportare la cessazione dei rapporti in essere.

Clariant (Italia) S.p.A.

By the Legislative Decree no. 231 dated 8 June 2001, the “Discipline of administrative liability of legal entities, companies and associations also without legal status” was introduced into our legal system (“Decree”).

The Decree prescribes the administrative liability - substantially comparable to criminal liability - of entities which supplements the liability of the individual who has actually committed a crime prescribed by Decree.

However entities shall not be considered liable if they have adopted and applied an organization, management and control model adequate to prevent the crimes prescribed by Decree and have appointed a Supervisory Board for the surveillance of the effectiveness and of the observance of the model.

Clariant (Italia) S.p.A. (“Company”) adopted the organization, management and control model prescribed by Decree No. 231/01 (“Model”) and appointed a Supervisory Board for the control of operation and observation of the Model.
The last version of following documents:
. Principles of the Model and
. Code of Conduct
approved by the governing body, are published on the website http://www.clariant.com/Italia, section "Codice Etico".

Anyone who deals with the Company is required to comply with the requirements contained in these documents. Any behavior contrary to the Decree or to the provisions of the Model or of the Code of Conduct may result in the termination of relationships.

Clariant Prodotti (Italia) S.p.A.

Con il Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 è stata introdotta nel nostro ordinamento giuridico la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica” (Decreto).

Il Decreto prevede, a carico degli enti, un regime di responsabilità amministrativa - equiparabile, nella sostanza, alla responsabilità penale - che va ad aggiungersi alla responsabilità della persona che ha concretamente realizzato una delle ipotesi di reato contemplate dal Decreto stesso.

E’ previsto tuttavia che gli enti non siano responsabili, qualora abbiano adottato ed efficacemente attuato un modello di organizzazione, gestione e controllo idoneo a prevenire i reati indicati nel Decreto e abbiano nominato un Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del Modello stesso.

Clariant Prodotti (Italia) S.p.A. (Società), conformemente al Decreto, ha implementato il proprio modello di organizzazione, gestione e controllo (Modello) e nominato l’Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sulla sua corretta applicazione.

I seguenti documenti:
. Principi del Modello e
. Code of Conduct
nella versione da ultimo approvata dall’organo dirigente, sono pubblicati sul sito internet http://www.clariant.com/Italia, sezione “Codice Etico”.

Chiunque intrattiene rapporti con la Società è tenuto a garantire l’osservanza delle prescrizioni contenute in tali documenti. Ogni comportamento contrario al Decreto o alle norme contenute nel Modello o nel Code of Conduct può comportare la cessazione dei rapporti in essere.

Clariant Prodotti (Italia) S.p.A.

By the Legislative Decree no. 231 dated 8 June 2001, the “Discipline of administrative liability of legal entities, companies and associations also without legal status” was introduced into our legal system (“Decree”).

The Decree prescribes the administrative liability - substantially comparable to criminal liability - of entities which supplements the liability of the individual who has actually committed a crime prescribed by Decree.

However entities shall not be considered liable if they have adopted and applied an organization, management and control model adequate to prevent the crimes prescribed by Decree and have appointed a Supervisory Board for the surveillance of the effectiveness and of the observance of the model.

Clariant Prodotti (Italia) S.p.A. (“Company”) adopted the organization, management and control model prescribed by Decree No. 231/01 (“Model”) and appointed a Supervisory Board for the control of operation and observation of the Model.

The last version of following documents:
. Principles of the Model and
. Code of Conduct
approved by the governing body, are published on the website http://www.clariant.com/Italia, section "Codice Etico".

Anyone who deals with the Company is required to comply with the requirements contained in these documents. Any behavior contrary to the Decree or to the provisions of the Model or of the Code of Conduct may result in the termination of relationships.

Clariant SE, Sede secondaria in Italia

Con il Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 è stata introdotta nel nostro ordinamento giuridico la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica” (Decreto).

Il Decreto prevede, a carico degli enti, un regime di responsabilità amministrativa - equiparabile, nella sostanza, alla responsabilità penale - che va ad aggiungersi alla responsabilità della persona che ha concretamente realizzato una delle ipotesi di reato contemplate dal Decreto stesso.

E’ previsto tuttavia che gli enti non siano responsabili, qualora abbiano adottato ed efficacemente attuato un modello di organizzazione, gestione e controllo idoneo a prevenire i reati indicati nel Decreto e abbiano nominato un Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del Modello stesso.

Clariant SE, Sede secondaria in Italia (Società), conformemente al Decreto, ha implementato il proprio modello di organizzazione, gestione e controllo (Modello) e nominato l’Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sulla sua corretta applicazione.

I seguenti documenti:
. Principi del Modello e
. Code of Conduct
nella versione da ultimo approvata dall’organo dirigente, sono pubblicati sul sito internet http://www.clariant.com/Italia, sezione “Codice Etico”.

Chiunque intrattiene rapporti con la Società è tenuto a garantire l’osservanza delle prescrizioni contenute in tali documenti. Ogni comportamento contrario al Decreto o alle norme contenute nel Modello o nel Code of Conduct può comportare la cessazione dei rapporti in essere.
Clariant SE, Sede secondaria in Italia

By the Legislative Decree no. 231 dated 8 June 2001, the “Discipline of administrative liability of legal entities, companies and associations also without legal status” was introduced into our legal system (“Decree”).

The Decree prescribes the administrative liability - substantially comparable to criminal liability - of entities which supplements the liability of the individual who has actually committed a crime prescribed by Decree.

However entities shall not be considered liable if they have adopted and applied an organization, management and control model adequate to prevent the crimes prescribed by Decree and have appointed a Supervisory Board for the surveillance of the effectiveness and of the observance of the model.

Clariant SE, Sede secondaria in Italia (“Company”) adopted the organization, management and control model prescribed by Decree No. 231/01 (“Model”) and appointed a Supervisory Board for the control of operation and observation of the Model.
The last version of following documents:
. Principles of the Model and
. Code of Conduct
approved by the governing body, are published on the website http://www.clariant.com/Italia, section "Codice Etico".

Anyone who deals with the Company is required to comply with the requirements contained in these documents. Any behavior contrary to the Decree or to the provisions of the Model or of the Code of Conduct may result in the termination of relationships.
Società Sarda di Bentonite S.r.l.

Con il Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 è stata introdotta nel nostro ordinamento giuridico la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica” (Decreto).

Il Decreto prevede, a carico degli enti, un regime di responsabilità amministrativa - equiparabile, nella sostanza, alla responsabilità penale - che va ad aggiungersi alla responsabilità della persona che ha concretamente realizzato una delle ipotesi di reato contemplate dal Decreto stesso.

E’ previsto tuttavia che gli enti non siano responsabili, qualora abbiano adottato ed efficacemente attuato un modello di organizzazione, gestione e controllo idoneo a prevenire i reati indicati nel Decreto e abbiano nominato un Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del Modello stesso.

Società Sarda di Bentonite S.r.l. (Società), conformemente al Decreto, ha implementato il proprio modello di organizzazione, gestione e controllo (Modello) e nominato l’Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sulla sua corretta applicazione.

I seguenti documenti:
. Principi del Modello e
. Code of Conduct
nella versione da ultimo approvata dall’organo dirigente, sono pubblicati sul sito internet http://www.clariant.com/Italia, sezione “Codice Etico”.

Chiunque intrattiene rapporti con la Società è tenuto a garantire l’osservanza delle prescrizioni contenute in tali documenti. Ogni comportamento contrario al Decreto o alle norme contenute nel Modello o nel Code of Conduct può comportare la cessazione dei rapporti in essere.
Società Sarda di Bentonite S.r.l.

By the Legislative Decree no. 231 dated 8 June 2001, the “Discipline of administrative liability of legal entities, companies and associations also without legal status” was introduced into our legal system (“Decree”).

The Decree prescribes the administrative liability - substantially comparable to criminal liability - of entities which supplements the liability of the individual who has actually committed a crime prescribed by Decree.

However entities shall not be considered liable if they have adopted and applied an organization, management and control model adequate to prevent the crimes prescribed by Decree and have appointed a Supervisory Board for the surveillance of the effectiveness and of the observance of the model.

Società Sarda di Bentonite S.r.l. (“Company”) adopted the organization, management and control model prescribed by Decree No. 231/01 (“Model”) and appointed a Supervisory Board for the control of operation and observation of the Model.
The last version of following documents:
. Principles of the Model and
. Code of Conduct
approved by the governing body, are published on the website http://www.clariant.com/Italia, section "Codice Etico".

Anyone who deals with the Company is required to comply with the requirements contained in these documents. Any behavior contrary to the Decree or to the provisions of the Model or of the Code of Conduct may result in the termination of relationships.

Notizie

January 20, 2022
Clariant Oil Services brings chemical expertise and global manufacturing resources to Angola
January 20, 2022
Clariant, a world leader in specialty chemicals, has expanded its commitment to Africa with two recent sites in Angola. The company has a 20-year record of supplying local customers, and the two recently opened facilities in Soyo and Viana bring a wide range of technical and operational capabilities to the region. In January, the Soyo site directly supplied the first chemical to offshore customers—a landmark for Clariant’s deepwater operations in Africa. more
January 11, 2022
Clariant’s StyroMax® UL3 catalyst demonstrates outstanding productivity at Risun’s new styrene monomer plant in China
January 11, 2022
Clariant announced today that its StyroMax UL3 catalyst is demonstrating successful results at Risun’s new styrene monomer plant located in Tangshan, China. After a smooth and stable catalyst start-up in October 2020, the plant is reporting very profitable operation with excellent production output. The project is a cooperation between Clariant Catalysts and engineering company Changzhou Ruihua Chemical Engineering Technology Co. Ltd (Ruihua Technology). Through Ruihua’s technology and Clariant’s catalyst, the Risun plant has been able to achieve productivity rates exceeding 120% of the new plant’s nominal design capacity — which is also the highest among all Ruihua process plants in China. more
December 22, 2021
Clariant begins construction of flame retardants production facility in China
December 22, 2021
Clariant, a focused, sustainable and innovative specialty chemical company, today announced that it will construct its first Chinese production facility for its successful Exolit OP flame retardants at its existing site in Daya Bay, Huizhou, Guangdong Province. By establishing local production capacity, Clariant greatly enhances the speed at which it can provide solutions to its customers in China. Driven by the fast-growing electrical and electronic equipment industries, in particular e-mobility, 5G communications technology and transportation, there is a rapidly growing demand for Clariant’s innovative and sustainable flame retardants in China and other Asian markets. more
December 07, 2021
Clariant developing next-gen ammonia cracking catalysts to support the global hydrogen revolution
December 07, 2021
Clariant Catalysts’ role in the so-called “green hydrogen revolution” continues to grow. The company is now participating in Germany’s prestigious TransHyDE project AmmoRef, which is tasked to develop process technologies and catalysts for ammonia cracking to facilitate future hydrogen transport, also for large distances. With €14 million in funding from the German Federal Ministry of Education and Research (BMBF), AmmoRef is part of the overarching 135-million-euro TransHyDE project, which aims to revolutionize the nation’s hydrogen transport infrastructure in preparation for a sweeping energy transition. TransHyDE is one of three hydrogen flagship projects aiming to prepare Germany’s entry into a hydrogen economy. more

Evento

October
27
2022
Switzerland
Third Quarter / Nine Month 2022 Reporting
October 27, 2022
 
July
28
2022